Poliuretano

Home - Poliuretano

La Storia del poliuretano

La Storia del poliuretano

Dal 1800 alla II Guerra Mondiale

Il Professor Dottor Otto Bayer è riconosciuto come il “padre del settore del poliuretano per la sua invenzione del processo di base di questo materiale plastico. L’origine del poliuretano risale all’inizio della Seconda Guerra Mondiale, quando fu sviluppato come un sostituto della gomma. La versatilità di questo nuovo poolimero organico e la sua capacità di sostituire i materiali scarsi ha stimolato numerose applicazioni. Durante la Seconda Guerra Mondiale i rivestimenti poliuretanici sono stati utilizzati per l’impregnazione della carta, la produzione di capi di abbigliamento, gas resistenti, rifiniture degli aerei e rivestimenti anti-corrosione e per la protezione del metallo legno e muratura. Alla fine della guerra, i rivestimenti poliuretanici venivano prodtti ed utilizzati su scala industriale e possono essere formulati su misura per applicazioni specifiche.

Dal secondo dopoguerra ai giorni nostri

Verso la metà degli anni 1950, il poliuretano poteva essere trovato in rivestimenti adesivi, elastomeri e schiume rigide.

Con lo sviluppo di un poliolo polietere il poliuretano è utilizzato per la tappezzeria e le applicazioni automotive. Le formulazioni, gli additivi e le tecniche di lavorazione continueranno ad essere sviluppati, come rinforzi e strutture per le parti esterne di autoveicoli e di sistemi monocomponenti.

Oggi il poliuretano si può trovare preticamente in ogni cosa che tocchiamo: banchi, sedie, automobile, vestiti, calzature, elettrodomestici, letti o può essere utilizzato per l’isolamento delle nostre pareti, del tetto o delle nostre case.

Breve...

Il poliuretano è una delle materie plastiche più versatile e permette di ottenere una vasta gamma di prodotti con proprietà isolanti e antiusura. Il Poliuretano è quindi applicato in una grandissima quantità di prodotti sia industriali che di largo consumo.

La natura della sua chimica permette al poliuretano di risolvere problemi complessi, in quanto può essere modellato in forme insolite con lo scopo di migliorare i prodotti industriali e di consumo aggiungendo comfort, calore e convenienza.
Il poliuretano è formato dalla reazione di un poliolo (un alcool con più di due ossidrilici reattivi per molecola) con un diisocianato o un isocianato polimerico in presenza di catalizzatori e additivi adatti.

L’industria del poliuretano è costantemente alla ricerca di nuovi metodi per ridurre il proprio impatto sull’ambiente e una delle ultime tendenze in ambito applicativo è la creazione di pannelli e rivestimenti isolanti al fine di migliorare il rispoarmio energetico. Utilizziamo il poliuretano quotidianamente infatti, essendo molto versatile, viene utilizzato per creare coperture, rivestimenti e finimenti unici per qualsiasi tipologia di apparecchiatura o strumento industriale.

Grazie alla struttura fisica il poliuretano garantisce una maggiore durata ad ogni strumento industriale e ne protegge le parti vitali. La sua principale proprietà è la capacità di essere un’eccellente isolante termico e offre, quindi, la possibilità di realizzare strumenti particolarmente adatti ai settori industriali.

Richiedi un appuntamento oppure vienici a trovare nella nostra sede

Da oltre 10 anni lavoriamo nel settore delle materie plastiche garantendo ogni nostro prodotto.